Ascoli, la città del travertino: la pietra che si estraeva nelle cave vicine alla città, usata per più di duemila anni per la costruzione di edifici, per le decorazioni e per la pavimentazione, ha contribuito a rendere la città così unica. La storia ha attraversato Ascoli lasciandone tracce architettoniche di rara bellezza, percorrere le sue strade è fare un tuffo nel passato: dall'epoca romana con i resti del Teatro e il ponte Romano di Solestà, al medioevo con le torri (una volta se ne contavano duecento) e le stradicciole e i vicoli, ai palazzi rinascimentali alle testimonianze dell'epoca barocca. E' una delle città monumentali d'Italia: il battistero di San Giovanni, la cattedrale di Sant'Emidio, il palazzetto Longobardo con la torre degli Ercolani, i molti Palazzi storici, il Castel Trosino nelle vicinanze della città a strapiombo sul torrente Castellano, in cui è stata rinvenuta una delle più ricche necropoli d'Italia, sono sono alcune delle cose da vedere. Ma le piazze - piazza del Popolo e piazza Arringo - soprattutto hanno un fascino tutto particolare, anche per l'atmosfera che si respira: qui sembra che la comunità sia unita nelle tradizioni come quando, in occasione della festa del patrono, in piazza del Popolo si svolge il Torneo Cavalleresco. Piacerà ai bambini se, andando in giro per Ascoli, racconteremo loro alcune curiosità sui monumenti della città: per esempio che una fontana dei leoni è diventata "la fontana dei cani" per l'abitudine di farvi bere i cani oppure che molti antichi palazzi hanno gli angoli stondati per agevolare il passaggio delle carrozze o che quegli strani solchi vicino alle porte dei palazzi servivano per affilare le lame dei coltelli.
Scarica i Cataloghi per le vacanze delle famiglie con bambini al mare, in montagna, alle terme anche per le vacanze dei genitori single Idde vacanza degli hotel per famiglie con bambini del mare e della montagna Vai alla home page di Vacanze bimbi: le vacanze per le famiglie con bambini in hotel per famiglie
Visita alle Città d'arte con i bambini: bambini con mamma e papà tra monumenti, musei, mostre  Una gita ad ASCOLI PICENO
Visita ad Ascoli Piceno con i Bambini
Il Forte Malatesta Castelli e fortificazioni emanano un fascino tutto particolare, fanno galoppare la fantasia e immaginare storie di cavalieri e di combattimenti e quindi piacciono molto ai bambini. Il Forte Malatesta è una delle architetture fortificate rinascimentali più importanti e spettacolari in Italia. Edificato nei pressi delle sponde del torrente Castellano, in epoca romana ha ospitato un impianto termale; edificato in seguito come fortificazione per la difesa della città, fu distrutto dai Longobardi e poi ricostruito da Galeotto Malatesta nel '300 che l'usò come abitazione per difendersi dalla ostilità degli ascolani che mal sopportavano la sua tirannia. L'attuale rocca a pianta stellata di forma irregolare rappresenza la sistemazione di metà '500, periodo in cui papa Paolo III Farnese la fece sistemare da Sangallo il Giovane. Dopo il recente restauro, il Forte Malatesta è tornata al suo antico splendore e ospita mostre. FORTE MALATESTA Indirizzo: Via delle Terme, 6 - Tel. 0736 298213 - info@ascolimusei.it - www.ascolimusei.it ORARI sabato, domenica, festivi e prefestivi 10.00 - 19.00; martedì e giovedì 10.00 - 13.00; mercoledì e venerdì 15.00 - 18.00. Lunedì chiuso BIGLIETTO 4 € intero; 2 € ridotto; 1 € studenti.; 5 € biglietto unico per famiglie.
I Musei Civici La Galleria d'Arte Contemporanea, il Museo dell'Arte Ceramica, la Pinacoteca Civica organizzano visite guidate, laboratori didattici, visite didattiche adatte a bambini a partire dai 3 anni. I laboratori per le scolaresche spaziano dalla caccia al tesoro alla decorazione della ceramica, dalla caricatura alla realizzazione del proprio quadro su una t-shirt da indossare e portare a casa. I percorsi territoriali permettono, invece, di scoprire la sottile trama di relazione che lega i Musei alle più suggestive espressioni culturali che nel corso dei secoli hanno caratterizzato la storia, le tradizioni ed il tessuto urbano di Ascoli e vanno ad integrare i classici itinerari di visita alla città (Ascoli Romana, Ascoli Medioevale, etc.). www.ascolimusei.it
Il Caffè Meletti In stile liberty, il Caffè Meletti è uno dei 150 caffè storici d'Italia. Il Caffè, che si affaccia su piazza del Popolo, il "salotto della città" fu inaugurato nel 1907 sostituendo il vecchio Ufficio postale e il Picchetto della Dogana. Caratteristico l'arredo interno in stile liberty con tavolini rotondi in marmo bianco di Carrara, sedie viennesi, divanetti di velluto, decorazioni dei soffitti, grandi specchiere, colonnine; belli per una sosta i tavoli che in estate vengono allestiti all'esterno. Ai tavolini del Caffè, molto caro agli Ascolani che continuano la tradizione di acquistarvi i pasticcini la domenica, si sono seduti numerosi uomini di cultura e di spettacolo. Durante il Carnevale Ascolano il Caffè si riempe delle maschere più irriverenti.
COME ARRIVARE Ravenna si trova a 75 km da BOLOGNA e a 8 km dal MARE ADRIATICO. In treno La principale stazione ferroviaria più vicina ad Ascoli Piceno è S. Benedetto del Tronto (Linea Bologna-Lecce) La Linea ferroviaria locale e il servizio autobus della Società START assicurano i collegamenti San Benedetto del Tronto - Ascoli In auto Autostrada A14 Adriatica Uscita Marino del Tronto (periferia Est di Ascoli) - Uscita Porta Cartara (zona Sud) Da Roma: Autostrada A24 Roma-Villa Vomano Raccordo SS80 in direzione Giulianova e A14 o SS4 Salaria, che attraversa Ascoli Piceno In aereo Aeroporto di Pescara Aeroporto di Ancona Aeroporto di Roma
Col naso all'insù a scoprire motti e proverbi Tra Umanesimo e Rinascimento si diffuse in città l'uso di incidere sugli architravi delle porte dei palazzi frasi, motti e proverbi, colti o dettati dalla saggezza popolare, religiosi o irriverenti, in latino e in volgare che, con oltre cento iscrizioni ancora visibili, rappresentano un vero e proprio testo che si può leggere lungo le vie e le rue del centro storico.
La Quintana Il Torneo cavalleresco della Quintana si ripete ogni anno ad Ascoli Piceno la prima domenica di agosto in occasione della Festa di Sant'Emidio patrono e primo vescovo della città. In occasione della rievocazione storica, molto radicata e che vede la partecipazione di tutta la città, si svolgono molti momenti precedenti alla giostra: un corteo storico formato d più di 600 figuranti in costume, la lettura del bando, il palio dei ceri, il palio degli sbandieratori. La manifestazione dimostra quanto le tradizioni sono ben radicate in questa città che ha uno dei più bei centri storici d'Italia.
I giardini Una gita alla scoperta di una città d'arte con i bambini non può non prevedere una tappa ai giardini pubblici. Un momento di svago e di gioco, un luogo dove correre e scatenarsi un po' dopo essere stati in ambienti meno adatti all'esuberanza dei bambini, una tappa per mangiare un panino e riposarsi un po'. I giardini, inaugurati nel 1873, si trovano nell'area di Porta Maggiore (un rettangolo irregolare delimitato da corso Vittorio Emanuele, viale Alcide de Gasperi e via Candido Augusto Vecchi). Nei giardini ci sono numerose varietà di alberi dalle più comuni alle più rare (dagli ippocastani al ginkgo biloba, una pianta di origine giapponese, alle palme, agli oleandri, alle magnolie a vari tipi di conifere). Una curiosità: le lavandaie d'un tempo utilizzavano la balaustra che recintava i giardini per stendere ad asciugare i panni. Nella zona alta della città, invece, il Parco dell'Annunziata è considerato il polmone verde della città. il Parco, che si estende sul colle Pelasgico, un tempo luogo strategico (vi sorgevano fortificazioni, come la Fortezza Pia di cui si conservano i resti) è in un punto panoramico in cui godere della vista della città. Una capatina all'Orto Botanico, infine, interesserà i nostri piccoli naturalisti che vi troveranno, tra l'altro, piante di olivo molto rare.
Gli eventi più importanti: Il Torneo cavalleresco della Quintana, la rassegna del “Fritto Misto all'Italiana” (annuale appuntamento con la tradizione gastronomica italiana e internazionale dedicato completamente alla frittura e alle sue varie declinazioni nelle diverse regioni italiane; il mercatino dell'antiquariato, il Carnevale Ascolano.
La città delle cento torri Nel Medievo Ascoli doveva avere oltre duecento torri, Federico II ne fece abbattere novanta e ai giorni d’oggi se ne contano circa cinquanta. Alcune sono state trasformate in campanili o inglobate nelle case, ma alcune si possono ammirare percorrendo, per esempio, «l’itinerario di via delle torri»: la Torre degli Ercolani, la più famosa di tutte, e le Torri gemelle.
Sulla Riviera delle Palme, quante conchiglie! A Cupra Marittima, località della Riviera delle Palme a poco più di 45 km da Ascoli Piceno, si trova il Museo Malacologico Piceno. Parola difficile per indicare la branca che studia molluschi e conchiglie, e il Museo è tra i grandi esistenti al mondo, tremila metri quadri di superficie espositiva, oltre settecentomila esemplari esposti, più di sette milioni di conchiglie e appositi spazi espositive per le conghiglie fossili. INFO via Adriatica,240 -Cupra Marittima Tel. 0735/777550 - malacologia@fastnet.it www.malacologia.org ORARI giugno-agosto: tutti i giorni. Aprile-maggio- settembre: mar-giov-sab-dom. ottobre-marzo:gio- sab-dom
Un Museo sul mare Si chiama MAM, Museo d’Arte sul Mare ed è un museo all’aperto in riva al mare. Inaugurato nel 2012, il MAM si sviluppa lungo tutto il molo Sud di San Benedetto del Tronto (la bella località adriatica a circa 42 km da Ascoli Piceno) ed ospita ben 170 opere d'arte (151 e 19 murali) di artisti provenienti da 37 nazioni e 5 continenti oltre altre opere. Il Museo d’Arte del Mare è unico nel suo genere per la bellezza su cui si snoda e per la lunghezza, oltre un chilometro di opere d’arte. INFO Molo Sud,s.n.c. - San Benedetto del Tronto Telefono: 0735.794588 - musei@comunesbt.it www.mamsbt.it ORARI Sempre aperto
NEI DINTORNI
Bike Sharing - Ascoli in Bici Il servizio di Bike Sharing consiste in un sistema di biciclette a noleggio pubbliche, a servizio di tutti, residenti, turisti, pendolari per brevi spostamenti in città, costituito da 5 stazioni di deposito biciclette. Per una mobilità «pulita», potrte noleggira ele biciclette: - Piazza Roma (n. 10 ciclo posteggi e n. 5 biciclette a pedalata assistita), - Piazzale della Stazione (n.5 ciclo posteggi e n. 3 biciclette a pedalata assistita), - Parcheggio ex-Gil (n.5 ciclo posteggi e n. 3 biciclette a pedalata assistita), - Parcheggio Torricella (n.5 ciclo posteggi e n. 3 biciclette a pedalata assistita), - Porta Romana (n.5 ciclo posteggi e n. 3 biciclette a pedalata assistita). COSTO ABBONAMENTI GIORNALIERO: Costo € 10,00 di cui € 8,00 a titolo di concessione d'uso della tessera e € 2,00 di carica; costo dell'assicurazione € 5,00.Assicurazione facoltativa con dichiarazione di manleva da parte dell'utente. Sono previsi anche Abbonamenti Mensili e Annuali. PACCHETTO TURISTICO Una giornata : costo €.10,00 di cui €. 5,00 per assicurazione, e gratuità di quattro ore. Nel caso si sia già assicurati, occorre la dichiarazione di manleva. Due giornate: costo €. 13,00 di cui €. 5,00 per assicurazione, e gratuità di quattro ore giornaliere ; dichiarazione di manleva se si è già assicurati. TARIFFE D'USO I primi 30 min. sono gratuiti; seconda mezz'ora: € 0,50; successivamente: € 0,75 ogni  30 min. DOVE RIVOLGERSI: SERVIZIO URP - Piazza Arringo 7, 63100 Ascoli Piceno - Tel. 0736 298916 / 910 / 969 (anche per informazioni)
GLI EVENTI
Le olive all’ascolana Una gita in una località è anche l’occasione di scoprirne i sapori e i prodotti tipici. Le olive ascolane erano già famose ai tempi dei Romani. La varietà "Ascolana Tenera è utilizzata per le famose olive all’ascolana, olive ripiena di carne e fritte, sono un ingrediente del fritto misto all’ascolana. Piatto tipico del Piceno, le olive fritte sono conosciute in tutta Italia e si accompagnano spesso agli aperitivi.
NEI DINTORNI
La Carrozza del tempo In Piazza Arringo 7 si trova l’ufficio turistico; qui nella sala Mercatori c’è una carrozza molto particolare, è la Carrozza del tempo. Del tempo perché i finestrini della carrozza sono dei monitor che, attraverso mappe, fotografie, video vi faranno fare un viaggio a ritroso nella storia di Ascoli. Dall’epoca romana andando avanti per le epoche visiterete monumenti, palazzi, vie della città, chiese, ponti… INFO: Tel. 0736.298334
vacanze per famiglie nelle città d'arte con i bambini
Scopri Ascoli con la Guida   L'associazione Guide Turistiche abilitate "Marche V Regio" comunica che l'iniziativa "Scopri Ascoli con la Guida" - tour guidato del centro storico della città - a partire dal 9 settembre fino al 1 ottobre - sarà effettuata nei giorni di sabato e domenica mattino 10:30 - pomeriggio 15:30  Partenza dall'Ufficio informazioni turistiche comunale in Piazza Arringo Euro 10,00 (gratis per bambini fino a 12 anni). INFO: tel. 3476590764 - scopriascoli@gmail.com
Sei alla ricerca di Musei, Parchi, Mostre, Eventi dove portare i bambini? clicca qui Vuoi ricevere idee interessanti per i tuoi weekend? Iscriviti alla newsletter!  
Certamente possiamo abbinare visite a una città d'arte e vacanze al mare, per esempio, scegliendo un hotel o un campeggio vicino alla città che vogliamo visitare con i nostri bambini. Questa soluzione ci permette anche di non esaurire la nostra gita in un solo giorno ed evitare di stancare i bambini con un tour troppo pesante per loro. Dal ritorno della nostra gita, commentiamo con i bambini le cose viste, nei giorni seguenti facciagli fare un bel disegno di quel monumento o di quel quadro visto in una mostra (utile per calmare gli spiriti bollenti dopo una mattinata passata in spiaggia!) e poi decidiamo di ritornare i giorni successivi per rivedere quello che li ha più colpiti.
Hotel per le vacanze delle famiglie con bambini nelle marche OFFERTE BIMBI GRATIS  O SCONTATI PER LE VACANZE DELLE FAMIGLIE CON BAMBINI AL MARE, ALLE TERME, IN MONTAGNA GENITORI SINGLE OFFERTE LAST MINUTE PER LE VACANZE DELLE FAMIGLIE CON BAMBINI AL MARE, ALLE TERME, IN MONTAGNA DESTINAZIONI PER LE VACANZE DELLE FAMIGLIE CON BAMBINI AL MARE, ALLE TERME, IN MONTAGNA OFFERTE OFFERTE BIMBI GRATIS  O SCONTATI PER LE VACANZE DELLE FAMIGLIE CON BAMBINI AL MARE, ALLE TERME, IN MONTAGNA GENITORI SINGLE OFFERTE LAST MINUTE PER LE VACANZE DELLE FAMIGLIE CON BAMBINI AL MARE, ALLE TERME, IN MONTAGNA DESTINAZIONI PER LE VACANZE DELLE FAMIGLIE CON BAMBINI AL MARE, ALLE TERME, IN MONTAGNA OFFERTE