destinazioni e località per le vacanze delle famiglie con bambini   consigli per le vacanze delle famiglie con bambini: gite, itinerari , proposte e idee vacanza    le offerte degli hotel, residence e campeggi per famiglie e per bambini



E' arrivato il Carnevale,

La festa piu' pazza dell'anno!

Carnevale è arrivato portando in sé tanta allegria, risate, scherzi e maschere! E' il momento di fare qualcosa di "veramente divertente" con i nostri bambini!
Scopriamo dove andare, i Carnevali più belli e le OFFERTE per trascorrere qualche giorno in montagna approfittando della festa più pazza dell'anno!!!!



Scopri dove andare per Canevale
con i tuoi bambini!

LE OFFERTE PER UN DIVERTENTE CARNEVALE IN MONTAGNA

  Carnevale in allegria all'HOTEL TIROL di Montesover
Offerta valida dal 22 al 29 febbraio 2020.
3 notti – da € 183,00 a persona in stanza matrimoniale Flower 3 notti – da € 142,00 a persona in stanza Panorama
* Speciale offerta famiglie 2 bambini al di sotto degli 8 anni in stanza Panorama soggiornano gratis
RICHIEDI UN PREVENTIVO

e se preferisci il mare...


Porta i tuoi bambini al Carnevale di Diano Marina, la ridente località dell'estremo ponente ligure, in provincia di Imperia.
E se vuoi sentirti come a casa, o se siete in tanti, scegli il Residence Casa Delfino, comodi appartamenti dotati di tutti i comfort vicinissimi al mare e al centro cittadino.
RICHIEDI UN PREVENTIVO



appartamenti residence in liguria per le vacanze delle famiglie con bambini


vacanze per famiglie con bambini in alto adige
APPUNTAMENTI IN ALTO ADIGE


La tradizionale corsa degli Zussl
Un’antica usanza per cacciare l’inverno, che si usa fare solo a Prato allo Stelvio è la corsa degli Zussl. Si tratta di una sfilata carnevalesca accompagnata da un rituale molto rumoroso con una coreografia ben precisa. Giovedì grasso i giovani del paese indossano un costume bianco ornato di variopinti fiori di carta.
Quest'anno si svolgerà il 20 febbraio dalle ore 14.00.

Grande corteo di Carnevale
Appuntamento in Val Gardena il 20 febbraio ad Ortisei il giorno di Giovedì Grasso si svolgerà il tradizionale corteo in maschera per bambini ed adulti. Il corteo parte alle ore 15.00 dall'Hotel Dolomiti Madonna lungo la zona pedonale fino in Piazza Parrocchiale, dove verranno premiate le maschere più belle e divertenti.

Grandi campioni a Carnevale
Skishow di Carnevale della Scuola Sci & Snowboard Selva Val Gardena: il 20 febbraio i120 maestri di sci e snowboard della Scuola di Sci Selva Vi insegneranno la migliore tecnica per una sciata più sicura e Vi trasmetteranno il loro entusiasmo e la passione per gli sport invernali. Il team è composto da ex atleti di Coppa del Mondo, allenatori, istruttori di fondo e freestyle e maestri specializzati per l'insegnamento a bambini e portatori di handicap.

Pfluagziachn a Stelvio
Si cacciano gli spiriti cattivi, si propizia un'annata buona a Stelvio, si annuncia la fine dell'inverno in Val Venosta, sabato 22 febbraio col corteo che attraversa il paese.

Sfilata di Carnevale a Silandro
Non perdetevela, altrimenti dovrete aspettare 2 anni: la sfilata di Carnevale qui, infatti, si svolge ogni due anni.
L'appuntamento è per il 22 febbraio nella zona pedonale che si trasforma in una gran festa!

Carnescé sön pista, Carnevale sulla neve
Il 23 febbraio, in Alta Badia, allegria e divertimento sugli sci andando alla ricerca della maschera di carnevale. Piccola sorpresa finale e tante foto in maschera nei vari photopoint.

E se agli sci preferite la bicicletta...
Carnevale in bicicletta a Lana, organizzato dal "Jugendzentrum Jux Lana", dalla zona sportiva via Bolzano fino piazza Municipio Lana, il 23 febbraio alle ore 14.00.

Il ballo tradizionale delle maschere
Un'usanza molto antica, quella del ballo mascherato, a Prato allo Stelvio.
Domenica, lunedi e martedi di carnevale le maschere girano per il paese, passano da un osteria all'altra ballando e prendendo in giro chi incontrano.
Le maschere, coppie formate di soli maschi, ma che interpretano un ruolo maschile e uno femminile, rappresentano gli strati sociali del paese.

Sfilata carnevalesca dell'Egetmann
Il martedì grasso di ogni anno si celebra a Termeno il matrimonio dell'Egetmann Hansl, un pupazzo in giacca nera con tutto un seguito di mostri pelosi, figure e carri.
La sfilata è una delle più antiche del Tirol, risale addirittura al 1591 e si svolge ogni due anni.


Festa di Carnevale
Musica, cioccolata calda e vin brulè per tutti, premiazione ai costumi più belli: grande festa a
San Virgilio Dolomites il 25 febbraio.

Grande sfilata di Carnevale
Il divertimento è assicurato a Vipiteno il 25 febbraio con la grande sfilata.
Per bambini mascherati tè, krapfen una piccola sorpresa e possibilità di pattinare GRATIS in Piazza Città!


56° Grande Corteo Carnevalesco
A Nova Levante (Val d'Ega) 25 febbraio - Ore 15.03: Grande sfilata carnevalesca dalla via Catinaccio alla Casa della Cultura. dalle ore 16.00: grande festa nella Casa della Cultura. Musica dal vivo e DJ.

Skishow in maschera della Scuola Sci & Snowboard S. Cristina
Skishow in maschera di carnevale con la scuola di sci di S. Cristina sulla pista Plan da Tieja il 25 febbraio.
Presentazione sciistica con maschere variopinte, musica con DJ Ondy e la "Böhmische di S. Cristina. Verranno distribuiti bomboloni e vin brulé a tutti.



APPUNTAMENTI IN TRENTINO

Carnevale a Pergine - Valsugana
Il 16 febbraio Ritrovo Oratorio Don Bosco via Regensburger ore 13.30. Ore 14.00 Partenza sfilata Ore 15.30 Maccheronata per tutti! Spettacolo "aereo" - Giochi vari per tutti i bambini - Baby Dance ... I tre gruppi più belli saranno premiati!

Sfilata di Carnevale a Campi
Il 16 febbraio alle 14.30 la Sfilata in maschera per le vie del centro e dalle 16.30 maccheroni per tutti!nno premiati!

Carnevale con Casadei
Musica con l'Orchestra Casadei il 20 febbraio nel Salone delle Feste del Casinò - Ingresso

Crea la "facera" con il Bufon
A Vigo di Fassa, Giovedì Grasso, 20 febbraio, dalle ore 16.30 nella piazzetta antistante l’Ufficio Turistico laboratorio per bambini per creare la propria maschera, la facera, con uno dei personaggi guida del Carnevale Ladino: il "Bufon".

El Carneval de Valfloriana
A Valfloriana, in Val di Fiemme, si svolge uno dei Carnevali più antichi del Trentino.
Il corteo di personaggi con maschere lignee e costumi sgargianti sabato 22 febbraio scende per le dieci frazioni che formano Valfloriana per chiudere il corteo alle ore 17 a Casatta con "canederli en brodo". IN ogno frazione degustazioni e alle 21.00 il balo mascherato a Casatta.


Il Carnevale dei Giovani
Giunto alla sua 60° edizione, il Carnevale dei Giovani si svolge a Dro: venerdì 21 febbraio dalle 19.30 e sabato animazione per bambini, spettacoli, penne al ragù e musica.
Sempre a Dro, il 23 sfilata dei carri allegorici accompagnati dalla Banda sociale di Dro.
Dalle 14.00 distribuzione di pane würstel e birra offerti dal comitato carnevale di Dro

Frittelle,giochi e gonfiabili
L'associazione Pro S. Alessandro organizza una festa di carnevale sabato 22 febbraio presso il centro ricreativo di S. Alessandro dalle ore 14.30. Per tutti grostoli e frittelle di mele! Per i più piccoli ci saranno giochi gonfiabili! Tutti sono invitati possibilmente in maschera! In caso di maltempo il carnevale sarà rinviato a martedì 25 febbraio.

Sbrigolata a Tenno
Appuntamento il 22 febbraio a Tenno per la Festa di Carnevale: distribuzione di spaghetti con le sarde e Vim Brulè ed a seguire sfilata in maschera.

Il Carnevale di Arco
La sfilata di carri allegorici domenica 16 e domenica 23, l'animazioni per bambini e tanto divertimento, ma quello che più piace ai bambini è la possibilità di salire sui carri allegorici.

Carnascèr de Ciampedel
La sfilata mascherata di Campitello di Fassa è certamente quella più attesa, e la domenica prima di mmartedì Grasso eccole in Piaz de Ciampedel, le maschere che indossano le tipiche "facères da bel e da burt" pronte a coinvolgere gli spettatori con scherzi e improvvisate. Ad allietare il pomeriggio la musica della "Spritz Band". Stand gastronomici aperti dalle ore 12.30 con panini caldi e dolci tipici. Tema della sfilata: "I Mestieres" (i mestieri).

Il Carnevale ladino in Val di Fassa
E' un susseguirsi di feste in piazza, spettacoli, balli in maschera, sagre, gare sulla neve con sci e sfitte, carri allegorici esfilate in tutte le località della Val di Fassa.
Il Carnevale ladino è una tradizione folkloristica molto sentita in Val di Fassa e rappresenta un momento in cui la comunità della Valle si riconosce nella sua identità.
Le maschèredes, le rappresentazioni burlesche e le faceres, le maschere lignee ricavate da mezzo tronco di cirmolo dagli sculturi locali che richiedono una grande bravura perché devono aderire ai volti delle persone che le indossano, sono i simboli di questo Carnevale che coinvolge tutti i paesi della Valle.


Carnival Crazy Race
DOMENICA 23 FEBBRAIO si svolge a Malé con partenza da Piazza Regina Elena la CARNIVAL CRAZY RACE, la 3^ edizione della corsa dei trabiccoli mascherati organizzata in Val di Sole. Un percorso con alcuni ostacoli da superare e da completare nel minor tempo possibile. Per partecipare è sufficiente un mezzo con quattro ruote, un sacco di immaginazione, velocità, un minimo di cinque persone mascherate e, ciò che è più importante, molta voglia di divertirsi!

53° Gran Carnevale di Storo

Il Carnevale più grande e storico del Trentino e il più grande in Europa riservato ai carri statici è nella Valle del Chiese.
Ecco il ricco programma dal 20 febbraio al 29 Febbraio 2020
🤡 GIOVEDI' 20 FEBBRAIO: IL CARNEVALE DEI BAMBI
NI Sfilata in maschera dei bambini delle scuole materne ed elementari per le vie del paese fino alla struttura Storo E20 per un pomeriggio di animazione e ballo
🤡SABATO 22 FEBBRAIO: APERTURA DEL GRAN CARNEVALE DI STOR
O Festa mascherata fino a tarda notte presso Storo E20 con il grande Gabry Ponte e artisti locali
🤡 DOMENICA 23 FEBBRAIO: CARNEVALE DEI RAGAZZI - SOBER PART
Y Sfilata in maschera per le vie del paese dei bambini dell'oratorio fino alla struttura Storo E20. Merenda, giochi e balli nel pomeriggio e la sera il nuovo trend del Sober Party, una festa no alcool ccompagnata dalla musica dei nostri dj
🤡 MARTEDI' 25 FEBBRAIO: PRIMA SFILATA DEI CARRI ALLEGORICI E DEI GRUPPI MASCHERA
TI Nel pomeriggio la prima sfilata lungo il classico percorso ad anello di carri e gruppi mascherati del paese,degustazione della polenta carbonera e musica fino a notte fonda presso il PalaCatta, la struttura che si trova all'interno del percorso
🤡 SABATO 29 FEBBRAIO: SECONDA SFILATA DEI CARRI E ALLEGORICI E DEI GRUPPI MASCHERA
TI Nel pomeriggio l'ultima e decisiva sfilata di carri e gruppi locali e non solo che si sfideranno per raggiungere il podio.
A seguire degustazione della polenta carbonera, musica presso il PalaCatta per finire con il Gran Ballo Mascherato presso Storo E20 con Paolo Noise dello Zoo di 105, Edmmaro e artisti locali.


E a Carnevale non possono mancano i piatti più ghiotti:
Venerdì gnoccolaro: Gnocchi in piazza

21 Febbraio Distribuzione gratuita di gnocchi di patate a:
Varignano h. 12.00 Piazzale ex casa Bresciani
Dro h. 12.00 Piazza Repubblica
Arco h. 12.00 Piazza 3 Novembre


VUOI PORTARE I TUOI BAMBINI IN TRENTINO PER FESTEGGIARE IL CARNEVALE?
CLICCA QUI E TROVA GLI HOTEL PIU'ADATTI PER LE VACANZE DELLE FAMIGLIE!



Siete pronti per il Carnevale bambini?
Andiamo tutti a festeggiare a...



Nelle MARCHE ci aspetta il carnevale più antico d'Italia a FANO (PU).
SAl via il 9 febbraio il Carnevale di Fano che quest'anno è dedicato all'ambiente. Tante novità, come le iniziative solidali, la notte dedicata ai commercianti il 15 “Notte dei Colori, fuori tutto è Carnevale” che trasformerà il centro storico in una grande festa in maschera a cielo aperto, con la possibilità di fare acquisti, cenare in ristoranti e consumare nei bar a prezzi scontati.
Una particolare attenzione ai bambini con il Carnevale dei Bambini. Le tre domeniche mattina, dalle ore 10 alle ore 12, viale Gramsci (aperto a tutti gratuitamente) si colorerà con le sfilate realizzate dai giovani studenti delle scuole fanesi e dai carri allegorici. El Vulòn, interpretato dall’attore fanese Simone Diotallevi, accompagnerà i bambini in un magico viaggio attraverso il mondo del Carnevale. Confermato, con l’amore di sempre, “Un Carnevale da Cani”: divertentissima sfilata in maschera di cani e padroni, in programma per domenica 16 febbraio con ritrovo alle ore 10 in via Cavour, per poi partire alla volta di piazza XX Settembre dove animali e padroni, si ritroveranno anche per parlare di randagismo e abbandono e agevolare l’adozione presso i canili. Tra gli eventi diventati oramai un cult imprescindibile della manifestazione, anche il “Carnevale in Sup” organizzato dall’associazione “Mare Dentro” che sempre domenica 16 febbraio, colorerà il tratto di mare antistante la costa fanese, terminando con un corteo di bellissime maschere lungo il porto canale. Il geto dei dolciumi dai carri, le domeniche 9, 16 e 23 rallegrerà anche il palato!

Scopri tutto sul sito del Carnevale di Fano.



In TOSCANA famosissimo è il Carnevale di Viareggio (LU), che non ha bisogno di presentazioni.
Per un mese in città è tutto un fermento di spettacoli, appuntamenti gastronomici, spettacoli teatrali, rassegne teatrali, veglioni e fuochi d'artificio.
Tre colpi di cannone danno il via alla sfilata dei carri e, come per magia, sfilano le grandi maschere di cartapesta.
Il Carnevale si conclude con la proclamazione del vincitore e il grande spettacolo pirotecnico.
Dolcissima di questa edizione: Speciale pentolaccia Il carnevale è l’occasione ideale per condividere nuovi momenti di gioia e divertimento in famiglia e Kinder, che da oltre 50 anni favorisce nelle famiglie il piacere dello stare insieme creando nuovi momenti di condivisione, ha deciso di festeggiare per la prima volta questa importante ricorrenza offrendo al pubblico il massimo del divertimento durante il Carnevale di Viareggio, uno dei più importanti e più antichi in Italia e nel mondo, che vanta ormai ben 146 anni di tradizione e oltre 500.000 spettatori per ogni edizione. Scopri tutto il programma sul sito del Carnevale di Viareggio.

QUANDO: da sabato 9 febbraio

.e per i tuoi bambini
scarica il libretto di carnevale

CIAO BAMBINI,
ANCHE A VOI PIACE IL CARNEVALE? A ME TANTO: MI PIACE LANCIARE I CORIANDOLI, TRAVESTIRMI E GIOCARE CON LE STELLE FILANTI!
LO SAPEVATE CHE TANTO TEMPO FAI DURANTE IL CARNEVALE DAI CARRI E DAI BALCONI SI LANCIAVANO GRANTURCO, AGRUMI, GUSTI D’UOVA, MONETE?
SI PASSO’ POI, FINO A META’ CINQUECENTO, A LANCIARE I FRUTTI DI CORIANDOLO (UNA PIANTA AROMATICA) RICOPERTI DI ZUCCHERO.
MA SICCOME QUESTI CONFETTI ERANO COSTOSI, SI SOSTITUIRONO CON I SEMI DI CORIANDOLO RICOPERTI DI GESSO.
I CORIADOLI DI CARTA FECERO LA LORO COMPARSO NELL’OTTOCENTO, QUANDO UN INGEGNERE MILANESE EBBE L’IDEA DI LANCIARE AI CARRI
DISCHETTI DI CARTA BIANCA, CHE ALTRO NON ERANO CHE GLI SCARTI DEI FOGLIETTI BUCHERELLATI CHE SERVIVANO DA LETTIERA AI BACHI DA SETA.
I CORIANDOLI SONO DIVENTATI POI DI MILLE COLORI E CONTINUANO A ESSERE PROTAGONISTI ORA COME UN TEMPO DELLA FESTA PIU’ ALLEGRA DELL’ANNO!


L'origine del Carnevale

L'origine del Carnevale si perde nella notte dei tempi.
C'è chi riconduce il Carnevale a delle feste primitive addirittura del 10.000 a. C.!
Anche l'origine della parola non è certa: per alcuni deriva dal "carrum novalis" ("carro navale"), una specie di carro allegorico degli antichi romani, altri pensano che Carnevale derivi da "carnem levare" ("togliere la carne") nato fra i secoli XI e XII per annunciarne la soppressione a causa della Quaresima.
Sono loro le vere protagoniste del Carnevale, le maschere.
Le maschere devono la loro origine al teatro popolare: all'inizio sono personaggi buffi che nelle fiere e nelle piazze fanno ridere il pubblico.
Con la Commedia dell'Arte (fine '500) le maschere diventeranno personaggi tipici, con le caratteristiche che sono giunte fino a noi.
La prima figura comica era lo "Zanni" che diventerà poi Arlecchino e Brighella.
Lo "Zanni " è un servo, a volte è furbo altre volte è sciocco.



CITTA' E MASCHERE
Arlecchino - Bergamo
Brighella- Bergamo
Meneghino - Milano
Balanzone - Bologna
Gianduja - Torino
Pantalone - Venezia
Stenterello- Firenze
Rugantino - Roma
Pulcinella - Napoli

 


 



Il Carnevale è bello perché è una festa in cui basta poco per ridere di gusto: non occorre spendere molto in costumi, si può fare tutto in casa, coinvolgendo tutta la famiglia per divertirsi tutti insieme.
Un Carnevale veramente divertente comincia prima della festa: costruisci da te maschera, costumi e tanto altro.
E poi prepara gli inviti per una festicciola con gli amici e, insieme a un adulto naturalmente, prepara anche i dolci tradizionali.

COME MI TRAVESTO? IL COSTUME DI CARNEVALE


Sapete già da chi o da cosa vi travestirete?
Se non lo sapete ancora, qualche idea la potete trovare qui.
Ma, travestiti da Arlecchino o da Elfo, da Mostro o da Fatina, a Carnevale... ogni divertimento vale!
In ogni città arrivano giostre, baracconi e luna park, gonfiabili e truccabimbi.
Se il divertimento, poi, è super mega galattico, per voi e le vostre famiglie, con festa in maschera, spettacoli, animatori e tanto altro, vale il doppio!


Il vestito per Carnevale creiamolo noi, in casa.
Non occorre comprare un costume e per divertirsi basta veramente pochissimo.
La carta crespata va benissimo: una sagoma, qualche punto di spillatrice e il nostro costume è fatto!
Con la carta crespata possiamo farci anche una bella parrucca, da fare anche per mamma e papà!
Per fare i cappelli e le mascherine da mettere sul viso va bene il cartoncino.
Se vuoi diventare un vero cavaliere medievale prendi una scatola di cartone, ritaglia la spada, lo scudo, l'ascia, l'elmo.
Ricoprili con la carda argentata oppure usa tempere e pennarelli per decorarli.
Un'idea divertente è prendere qualche abito che mamma e papà non indossano più e trasformarlo nel nostro fantastico costume di carnevale.
Tante idee le trovi su internet nei tanti blog di mamme veramente in gamba che trovano il tempo anche per condividere le loro esperienze in rete.

UA

SCARICA gratis IL LIBRETTO DEL CARNEVALE PER BAMBINI IN PDFclicca su di me e scarica il libretto di Carnevale

 

LE MANI IN PASTA PREPARIAMO I DOLCI DEL CARNEVALE


"Spréll" a Parma,"chiacchiere di monaca" a Busseto.
Di cosa stiamo parlando?
Ma naturalmente del dolce di Carnevale.
Che si chiamino frappe, chiacchiere (Lombardia), bugie (Piemonte), gale (Veneto) o cenci (Toscana) sono sempre loro, i dolci più semplici ed emblema del Carnevale.


Gli ingredienti:
400 g di farina, 80 g di zucchero, 50g di burro, 1 uovo, un pizzico di sale, acqua.

Preparazione:

Lavorate l'impasto e stenderlo col mattarello.
Tagliate la sfoglia a striscioline, annodatele e fatele friggere nell'olio bollente.
Cospargetele di zucchero.
Naturalmente, fate friggere le vostre frappe da mamma o papà.
Le frappe sono buonissime accompagnate dalla panna!
E allora concediamoci questa bontà, perché il Carnevale, che precede la Quaresima, periodo di digiuno, è tradizionalmente legato al cibo abbondante e grasso, tanto che le frappe, un tempo, si friggevano nella sugna del maiale.

UN'ALLEGRA BACCHETTA MAGICA

Cosa serve:
• dei cilindri di cartone - vanno bene quelli della carta da forno
• carta crespa colorata
• forbici dalla punta arrotondata
• colla
• matite colorate
Come fare:
Rivesti in cilindro con della carta colorata oppure bianca colorata da te.
Taglia un rettangolo di carta cespata di
60 x 50 cm.
Ritaglia delle frange sui due lati più lunghi, lasciando intieri circa 10 cm in centro.
Arrotola la carta crespata con le frange, piegala in due e infilala nel cilindro.
Apri le frange ed ecco pronta la tua bacchetta magica!


guide catalogo per le vacanze delle famiglie con bambini, al mare, in montagna, alle terme, per genitori singlestiamo preparando le Guide-Catalogo
per le vacanze delle famiglie con bambini !
torna a trovarci!





Gite e weekend per famiglie con bambini - Viaggiare con i bambini